Zappadu “guardone”, Sant’Oro censore

santoro

Chi l’avrebbe mai detto. Il paladino dell’informazione libera, il Masaniello de noantri sempre sul piede di guerra e pronto a scendere in piazza per combattere la censura, il martire dell’editto bulgaro, sì, insomma, quello lì, Michele Sant’Oro da Annozero, è riuscito a censurare persino se stesso. Anzi ha fatto di più: ha censurato il fotoreporter Antonello Zappadu. Il personaggio del momento, quello delle migliaia di foto scattate a Villa Certosa, colui che ha ripreso i festini del Berlusca e ha immortalato l’ex premier ceco Mirek Topolanek col gentil membro a penzoloni. Ebbene sì, quel Michele di un Sant’oro, pur avendo tra le mani un’intervista esclusiva di Zappadu, l’unica concessa alle televisioni, ha preferito cestinarla. Il motivo? Non è dato saperlo.

Certo, la notizia di un Sant’Oro censore potrà sembrare incredibile a tutti coloro che pendono dalle labbra dell’oracolo salernitano e da quelle della sua cricca di compagni di merenda, da Travaglio a Ruotolo, un po’ di meno per chi ha capito ormai da tempo che razza di personaggio è costui.

zappaduA raccontare come sono andati i fatti, in esclusiva per Fuorionda News e Malarablog, è Salvatore Zappadu, fratello di Antonello, che ne cura i rapporti con la stampa:

«L’intervista – racconta Salvatore – richiesta in maniera pressante e con la garanzia dell’esclusiva, era stata registrata, in oltre un ora di domande e risposte, ad Olbia lunedì 1 giugno e, per questioni di par condicio, era stata programmata per l’ultima puntata di Annozero, quella appunto andata in onda giovedì 11 giugno. Il giornalista del programma, Corrado Formigli, nel frattempo aveva composto il servizio in 7,30 minuti, programmati per la messa in onda. La decisione del direttore Santoro, giustificata come dimenticanza per via della diretta, appare non solo una censura nei confronti di un fotoreporter pesantemente preso di mira dal potere berlusconiano, ma un presente non di poco conto verso colui che, piaccia o no, detiene ancora il potere mediatico nel sistema televisivo italiano. Santoro compreso».

Questo è quanto ci ha riferito telefonicamente il fratello di Antonello Zappadu. Probabilmente anche il fotoreporter più discusso del momento, aveva creduto, come in tanti d’altronde, al fantomatico giornalismo duro e puro del signor Sant’Oro. La cosa più divertente, però, è la ridicola la giustificazione di Sant’Oro che dice di essersi dimenticato di mandare in onda l’intervista a causa della diretta. Ma come, tu giornalista d’assalto, che hai in esclusiva il personaggio del momento, ti dimentichi di mandarlo in onda? Caro “Michele chi?” hai due possibilità: o passi per coglione o passi per censore. A te la scelta. E che scelta… (do.mal.)

votami-su-oknotizie

Advertisements

, , , , , , , , , , ,

  1. #1 di Diego Neclord Tomasoni il 12 giugno, 2009 - 5:33 pm

    Non ho capito qual’è lo scandalo. Santoro non ha pubblicato o diffuso un’intervista fatta a qualcuno? E allora?

  2. #2 di Domenico Malara il 12 giugno, 2009 - 8:02 pm

    Diego, scherzi o parli seriamente?
    Santoro aveva fatto fare da un suo collaboratore un’intervista esclussiva al personaggio del momento, l’aveva messa in scaletta e misteriosamente non l’ha mandata in onda, né ha detto che c’era ma non poteva mancarla per mancanza di tempo o per qualsiasi altro impedimento. L’ha “semplicemente” omessa, censurata. E proprio lui che censura una notizia o un fatto è un bel dire.
    Secondo aspetto, più professionale. Una delle prima regole di ogni giornalista è che se hai una notizia la devi dare. Figurati una notizia esclusiva come quella.

  3. #3 di Andrea Atzori il 13 giugno, 2009 - 10:24 am

    Evidentemente in Italia siamo così assuefatti alla censura che non fa più scandalo.
    I tg si autocensurano da soli e i giornalisti liberi non ci sono più tutto normale dunque.
    Ma forse è proprio questa la cosa più incredibile.
    La censura sulla censura.
    Nessuna notiza trapela su una cosa così incredibile.
    A Diego vorrei dire:
    1)l’intervista fatta da un suo giornalista (quindi con l’autorizzazione si presume dello stesso Santoro) di cui si parla (dalla tv pubblica)era un’esclusiva italiana, unica intervista tv in Italia;
    2) non è stata fatta a “qualcuno”, ma al personaggio del momento il fotografo che ha fatto le foto alle feste del Premier Berlusconi, censurate in Italia e pubblicate in tutto il resto del mondo: Antonello Zappadu.
    Se non si voleva dare spazio a Zappadu, come la censura vuole, non si faceva fare neanche l’intervista.Ma fare l’intervista, montarla e poi non mandarla in onda che senso ha?
    Un’intervista come questa dal grande valore giornalistico e politico, non mandarla in onda è davvero una cosa ingiustificabile sotto ogni punto di vista.

  4. #4 di Maquandomai il 13 giugno, 2009 - 10:53 am

    “Ma va laaaa cosa sta diceeendoooo”.

    Parli “ignorando” la situazione.

    Nella puntata incriminata son stati tagliati almeno altri due o tre servizi, poichè hanno sforato con il tempo.

    Lo ha ripetuto Santoro più volte rammaricato, scusandosi con gli autori dei servizi, nel corso della trasmissione.

    (la puntata è disponibile online)

    Poi porterei massimo rispetto per l’unica “cricca” serva di nessuno, “ciapa”: http://www.youtube.com/watch?v=2FghiYTloJs

  5. #5 di Domenico Malara il 13 giugno, 2009 - 11:11 am

    @Maquandomai
    Capisco che quando c’è di mezzo Sua Informazione Libera Sant’Oro (Michele chi?) tutto è lecito e tutto è giustificato, ma la difesa a spada tratta del censore di Annozero mi sembra a dir poco ridicola.
    Come ha ricordato anche l’amico Andrea Atzori, il caro Sant’Oro aveva tra le mani l’intervista esclusiva (da lui stesso commissionata a un suo giornalista) al personaggio del momento. Un’intervista, per intenderci, che chiunque faccia questo mestiere vorrebbe avere e farebbe carte false per mandarla in onda. Non un servizio qualunque al pizzicagnolo sotto casa, che poteva anche essere non mandato in onda per mancanza di tempo.
    Dunque, come ho scritto anche nel mio articolo, o Sant’Oro è così stupido da non comprendere la portata della notizia che aveva in mano, dimostrando quindi di essere un giornalaio più che un giornalista. Ma questo stento proprio a crederlo. Oppure, seconda e più verosimile ipotesi, ha preferito censurare Zappadu (e quindi anche se stesso) per chissà per quale motivo. Chi lo sa, magari si è ricordato che a Villa Certosa c’era pure lui… :)

  6. #6 di Andrea Atzori il 13 giugno, 2009 - 11:52 am

    Rispondo al commento di “maquandomai” che sembra ben informato sulla trasmissione. A proposito perchè non dici chi sei e che ruolo hai in Annozero?
    Ti vergogni?
    Ma sorvoliamo…
    Sono stati tagliati altri due- tre servizi ci dice il nostro anonimo.
    L’intervista a Zappadu non può essere paragonabile ad un servizio qualsiasi e poi ho visto che invece sono stati dedicati abbondanti preziosi ma discutibili minuti alla gentile signorina Elisa Alloro, che ha fatto un corso con Brunetta e pubblicato un libro.
    La mia domanda per l’utente “maquandomai” è semplice: l’intervista con la signorina Alloro era più importante di quella già fatta e montata con Antonello Zappadu?
    Credo che la risposta alla mia domanda (se vuoi) la puoi trovare facilmente nel tuo user name.

  7. #7 di Maury il 13 giugno, 2009 - 2:14 pm

    Ma come ?Mi meraviglio di te Domenico!Santoro puo’ fare qualsiasi cosa,non lo sapevi?Puo’ lavorare per e con chi vuole(Raggio Verde),puo’dimettersi da Europarlamentare e ritornare in tv alla faccia dei suoi elettori,puo’contestare una collega giornalista in malo modo perche’ non la pensa come lui(Annunziata)e perche’ no,censurare i servizi piu’ o meno importanti..Da qui ti riporto al primo post:E allora?
    Su su Domenico,stai contestando l’unico e vero programma di libera informazione fatto con veri e i giornalisti…..Perche’ non ti piace Ruotolo?
    Salutoni Maury
    p.s.tu pensi che c’era anche lui ai festini di zio Silvio?

  8. #8 di David il 14 giugno, 2009 - 2:25 pm

    Scusatemi…. veramente non ha censurato nessuno…..dovete vedere le puntate prima di parlare.Santoro ad un certo punto si gira verso la Granbassi e dice che poi avrebbero trasmesso una chicca senza specificare chi o cosa…..dopo un 45 min che la faccia da …..di ghedini non la finiva + di urlare,Santoro ha detto che per motivi di tempo non potevano + trasmettere quella chicca……grazie a voi adesso so di cosa voleva parlare.Guardate prima di parlare, non fate ste figuraccie.

  9. #9 di Andrea Atzori il 16 giugno, 2009 - 11:58 am

    Carissimo David,
    il plurale di figuraccia è figuracce, senza la “i.
    Seconda cosa, le “chicche”, se non le mandi puoi usarle come cartaigienica.
    La puntata io l’avrei voluta vedere , ma con l’intervista al fotoreporter sardo.
    I motivi di tempo sono una panzana.La durata del programma è sempre uguale.
    Ultima domanda anche per te.
    L’intervista con la graziosa signorina Alloro, regolarmente andata in onda, era più importante di quella già fatta e montata con Antonello Zappadu?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: